ASSOCIAZIONE AIM

Agenzia intercultura e mobilità 


 

  • White Facebook Icon
  • White Twitter Icon

Sede legale: Piazza Gondar, 14 00199 Roma 

comunicazioneaim@gmail.com

INCONTRI INFORMATIVI PER DOCENTI Organizzati dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea

February 5, 2018

 

21 e 27 febbraio 2018
Spazio Europa, Via IV Novembre n.149, Roma
Gestito dall'Ufficio d'informazione del Parlamento europeo e della Rappresentanza della Commissione europea in Italia

 

Due nuovi appuntamenti dedicati ai docenti, organizzati dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea, per parlare di Erasmus Plus, l'Anno europeo del patrimonio culturale e i progetti PON per la scuola. 

 

Le attività sono strutturate per la partecipazione dei docenti dalle 9:30 alle17:30, unendo dimensione formale e metodologie per l'apprendimento non formale. Per ogni incontro ci saranno sessioni informative con panel di relatori esperti, rappresentanti delle principali Istituzioni italiane ed europee, condivisione di esperienze concrete e buone pratiche, workshop interattivi e dinamici  facilitati da formatori dell’Associazione AIM.

 

 

21 febbraio 2018
Le novità per le scuole nell’ambito del programma Erasmus Plus


Erasmus Plus - le novità del 2018

 

L’incontro intende presentare ai docenti il programma Erasmus Plus focalizzandosi sulle priorità e sulle novità per l’anno 2018. Per il 2018 è infatti previsto un incremento del budget destinato alla scuola. In particolare durante l’incontro verrà presentata l’azione KA229 - partenariati per scambi tra scuole, con sui si intendono supportare la mobilità di studenti e staff e potenziare il processo di innovazione e internazionalizzazione. Per venire incontro alle esigenze delle scuole, permettendo loro di creare piccoli progetti ritagliati sulle specifiche necessità di ogni istituto, è stata semplificata la costruzione del budget e la progettazione.

Altro tema importante è lo sport inteso, all’interno della progettazione Erasmus Plus, come possibilità di integrazione ed inclusione sociale. Inoltre nel 2018, accanto alle priorità generali, sarà dedicata particolare attenzione ai progetti sull’apprendimento negli ambienti digitali e per la promozione dell’integrazione sociale e del multilinguismo.

La partecipazione a questo tipo di partenariati e alle sue mobilità rappresenta per la scuola un’opportunità di cambiamento in una dimensione europea, per stimolare processi di innovazione e miglioramento e promuovere i valori dell’inclusione e della tolleranza.

 

Erasmus Plus – VET

 

In Erasmus Plus le opportunità per il mondo dell’Istruzione e della Formazione Professionale (VET – Vocational Education and Training) sono dirette a migliorare la qualità e l’efficacia dei sistemi e delle prassi del settore in Europa perseguendo obiettivi come il miglioramento delle competenze professionali degli individui, l’ampliare le conoscenze e la comprensione delle politiche e delle pratiche nazionali, il rafforzamento della qualità dell’insegnamento e dell’apprendimento e il favorire la modernizzazione e internazionalizzazione delle istituzioni educative e formative. Durante l’incontro si analizzeranno le seguenti azioni: mobilità per l’apprendimento individuale (KA1), che offre opportunità per studenti, tirocinanti, apprendisti, neodiplomati e neo qualificati, nonché per insegnanti, formatori, esperti del mondo della formazione professionale e organizzazioni della società civile di intraprendere un’esperienza di apprendimento e/o professionale in un altro paese. progetti di cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche transnazionali (partenariati strategici – KA2), che mirano a sviluppare iniziative di cooperazione rivolte a uno o più settori dell’istruzione, della formazione e della gioventù e a promuovere l’innovazione, lo scambio di esperienze e del know-how tra diverse tipologie di organizzazioni coinvolte nei settori dell’istruzione e della formazione.

 

 

 

27 febbraio 2018
I progetti PON per la scuola e l’Anno europeo del patrimonio culturale


PON - Piano Operativo Nazionale

 

Il Programma Operativo Nazionale per la scuola interessa il periodo 2014-2020 ed è destinato a finanziare sia interventi di natura materiale, tramite il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), sia azioni immateriali, tramite il Fondo Sociale Europeo (FSE). L’incontro avrà lo scopo di approfondire le tipologie di avvisi a disposizione delle scuole, a partire dalla definizione di un quadro più ampio dei finanziamenti europei nel settore istruzione, con l’obiettivo di elaborare proposte di qualità in grado sviluppare e rafforzare il concetto di cittadinanza europea nei giovani. Inoltre, attraverso i workshop pomeridiani di progettazione collaborativa, i docenti saranno facilitati nel confrontarsi con i principi e le tecniche della progettazione di iniziative in questo settore.

 


Anno europeo del patrimonio culturale

 

La Commissione europea ha designato il 2018 quale Anno europeo del patrimonio culturale. L'obiettivo di questo anno tematico - l'unico anno tematico proclamato dalla Commissione Juncker – è sensibilizzare in merito all'importanza sociale ed economica del patrimonio culturale europeo e celebrare la ricchezza e le diversità culturali dell'Europa, con una particolare attenzione rivolta ai bambini e ai giovani, che in futuro saranno i custodi del nostro patrimonio. L’incontro formativo per i docenti focalizzato su tale tematica avrà lo scopo di informare, sensibilizzare e coinvolgere gli stessi nell’implementazione di attività legate all’Anno europeo nelle loro scuole. Tre dei dieci temi principali dell'Anno europeo saranno incentrati sulla gioventù e sulle scuole: - patrimonio culturale a scuola: bambini alla scoperta delle tradizioni e dei tesori europei più preziosi; - gioventù per il patrimonio culturale: nuova vita al patrimonio culturale grazie ai giovani; - competenze legate al patrimonio culturale: migliore istruzione e formazione per professioni nuove e tradizionali. Le iniziative comprenderanno attività di sensibilizzazione sostenute da un insieme di strumenti relativi al patrimonio culturale destinati alle scuole, la possibilità per i giovani di aiutare a preservare o ripristinare il patrimonio culturale come volontari ed il coinvolgimento attraverso i social media. Particolare attenzione sarà dedicata alle iniziative del programma eTwinning, che incentrerà la maggior parte delle sue attività sul tema del patrimonio culturale, per offrire un'esperienze di apprendimento unica volta ad incoraggiare docenti e studenti a scoprire e riscoprire il patrimonio dell’Europa e rafforzare il senso di appartenenza a uno spazio comune.

 

 

 

 

Struttura delle giornata


La partecipazione è gratuita sino ad esaurimento dei posti disponibili. Non sono previsti rimborsi delle spese logistiche (viaggio, vitto e alloggio).


Sarà possibile iscriversi attraverso la compilazione di un modulo online.
Alla fine di ogni incontro verrà rilasciato un attestato di partecipazione firmato dal Capo Comunicazione Partenariati e Reti della Rappresentanza in Italia della Commissione europea.


Per iscriversi segui il link:
FORM PER L’ISCRIZIONE


Segreteria e contatti:
la segreteria è attiva dalle 14:30 alle 18:00 dal lunedì al venerdì
Elio De Rocchis:
Tel: 0039 3804327981
Barbara Marchini:
Tel: 0039 3473945246
E-mail: scuolaeuropa2020@gmail.com

 

 

PROGRAMMA 

 

COMUNICATO 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Featured Posts

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Archive
Please reload